Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Privacy Policy Sitocookies
Contenuti | Motore di ricerca | Indirizzo del Comune | Social | Sezioni del sito | Link Rapidi | Privacy e dichiarazione di accessibilità
Sezioni del sito:
Amministrazione |
Servizi |
Comunica |
Borgomanero |
Pubblicazioni |
Sportello digitale del Cittadino |
Link Rapidi |

briciole collegamenti

Le maschere: la Sciòra Togna e la Carulèna

Le maschere della Sagra dell'Uva oggi

Singolari anche queste due caratteristiche figure che rappresentano, quali maschere tradizionali, la nostra Città.

Sono anch'esse dovute alla fantasia dell'avv. Gianni Colombo e, tranne la parentesi di un anno, durante il quale fu una signora ad interpretare la "Sciòra Togna" (la signora Tersilla Zambrini), furono sempre interpretate da maschi.

Di chi si tratta e chi sono? La "Sciòra Togna" è una prosperosa, signorile, matrona del ceto medio con abbondanti misure estetiche, mentre la "Carulèna" è la sua fedele servente: una ciarliera e minuta popolana.

Le prime maschere, nel 1936, furono impersonate da Carlo Cattaneo, la Sciòra Togna e da Battista Piemontesi, la Carulèna. Erano stati gli interpreti della commedia musicale in dialetto borgomanerese dell'avv. Colombo, rappresentata nel 1926, Burbané cal visiga.

Altri borgomaneresi si alternarono negli anni successivi nel simpatico ruolo, animando la "Sagra" e divenendo "padrone del Borgo", con tanto di chiavi della Città, consegnate dal Sindaco, per il tempo di durata della manifestazione, sino a giungere agli interpreti d'oggi: Walter Nicolini, una superba "Sciòra Togna" e l'intramontabile Carlìn Agazzone, la vispa "servente Carulèna".

Tentiamo una carellata di interpreti, succedutisi nel tempo, che hanno vestito i panni delle due maschere. Sono bene accette integrazioni perché, in questo caso, c'è incertezza storica.

Hanno interpretato la "Sciòra Togna": Carlo Cattaneo, Camillo Roi, Tersilla Zambrini Colombo (unica donna), Giuseppe Ruga (Pipìn Scigalón), Candido Rossi (Cimpapìn), Pierino Tinivella (Galinìn), Carletto Fontaneto, Giovanni Pennaglia, Raffaele Jossa, Giampiero Danesi, Antonio Tura, Walter Nicolini, Giancarlo Tinivella. Sono state "Carulène": Giovanni Battista Piemontesi (Barchitón), Giannino Gallo, Guido Tinivella, Carlo Forzani, Carlo Agazzoni, Angelo Boschetti, Alessandro Barcellini.

Nell'edizione del 2007 - per la prima volta - è stato immortalato il processo di "vestizione" dei personaggi.

La preparazione della Carulena
Trucco della Carulena - prima fase Trucco della Carulena - seconda fase Vestizione della Carulena
La preparazione della Sciora Togna
Vestizione della Sciora Togna Trucco della Sciora Togna - prima fase Trucco della Sciora Togna - seconda fase
Le maschere pronte per la festa
Le maschere pronte per la manifestazione

[ Torna all'inizio della pagina ]