Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Privacy Policy Sitocookies
Contenuti | Motore di ricerca | Indirizzo del Comune | Social | Sezioni del sito | Link Rapidi | Privacy e dichiarazione di accessibilità
Sezioni del sito:
Amministrazione |
Servizi |
Comunica |
Borgomanero |
Pubblicazioni |
Sportello digitale del Cittadino |
Link Rapidi |

briciole collegamenti

Monumenti e itinerari turistici

Borgomanero, si trova in una posizione ottimale: ad una manciata di km dal pittoresco lago d'Orta e dal maestoso Maggiore, dalle stupende colline del Vergante e del Cusio. Ma, nel medesimo tempo,non lontana dalle grandi città del nord Italia: 60 km la separano da Milano, poco più di cento da Torino.

Sappiamo tutti qual è il simbolo di Borgomanero.

Cartoline, immagini ritraggono sempre (giustamente) la statua della Madonna, che Gabriele I d'Este ha fatto realizzare in piazza Martiri nel XVIII secolo.

Nella stessa piazza è situata anche la Collegiata di San Bartolomeo dall'imponente facciata. Ben altri, comunque, appaiono i suoi pregi artistici: come, ad esempio, la torre in stile romano-gotico che ben si fonde con il pronao neoclassico.

E non è tutto. Entrando in Chiesa non possiamo non ammirare il barocco altare maggiore firmato da Antonio Pini nel 1667 e le tele attribuite al Morazzone raffiguranti San Carlo e San Rocco.

Altrettanto bella, poi,è la romanica chiesetta di San Leonardo (XII sec.), che, al suo interno, presenta più d'un notevole affresco. Ed ancora: il Palazzo d'Este, il ponte (medioevale) detto del Torrione, il castello di Vergano. Il tutto in attesa di raggiungere gli Oratori extra moenia di Santa Maria a Caristo (fra i vigneti di Santa Cristina), San Michele alle Verzole e San Nicola alla Baraggiola (X sec.).

Statua della Madonna in Piazza Martiri Statua della Madonna in Piazza Martiri Statua della Madonna in Piazza Martiri Particolare dell'ingresso del Castello di Vergano Trinità, Chiesa romanica San Leonardo

[ Torna all'inizio della pagina ]