Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Privacy Policy Sitocookies
Contenuti | Motore di ricerca | Indirizzo del Comune | Social | Sezioni del sito | Link Rapidi | Privacy e dichiarazione di accessibilità
Sezioni del sito:
Amministrazione |
Servizi |
Comunica |
Borgomanero |
Pubblicazioni |
Sportello digitale del Cittadino |
Link Rapidi |

Sport di tutti - avvisi incentrati sul recupero di contesti territoriali difficili e sull'inclusione sociale di soggetti vulnerabili

"Sport di tutti": il nuovo progetto che mette lo sport al centro dei Comuni
ANCI e Sport e Salute diffondono due nuovi avvisi incentrati sul recupero di contesti territoriali difficili e sull'inclusione sociale di soggetti vulnerabili
Sono stati diffusi due differenti avvisi pubblici, “Sport di tutti – Quartieri” e “Sport di tutti – Inclusione”, rivolti a Società e Associazioni sportive dilettantistiche. Sarà possibile trasmettere la propria candidatura dalle ore 12 del 15 marzo alle ore 12 del 30 giugno 2021, mediante la piattaforma di adesione accessibile qui.
"Sport di tutti - Quartieri" è un intervento ideato "per sostenere l’associazionismo sportivo di base che opera in contesti territoriali difficili utilizzando lo sport e i suoi valori educativi come strumento di sviluppo ed inclusione sociale." L'obiettivo è la creazione di presidi sportivi ed educativi affidati alle ASD/SSD, a disposizione della comunità e aperto a tutte le fasce d’età, con particolare attenzione a bambini, adolescenti e over 65. Ai fini della candidatura, il programma dovrà essere incentrato sulla realizzazione di una struttura, sita in un quartiere o periferia disagiata, da adibire a presidio sportivo-educativo; è inoltre apprezzato il coinvolgimento di soggetti del sistema sportivo, educativo ed istituzionale del territorio. Il budget richiesto deve coprire tassativamente un anno di attività; a tal fine, le risorse destinate al Progetto sono pari a 1.947.358,00 euro. Il finanziamento annuale previsto per ciascun presidio è fino ad un massimo di 100.000,00 euro.
Il secondo Avviso, "Sport di tutti - Inclusione", vuole incentivare lo sport sociale e l’eccellenza dell’associazionismo sportivo di base attraverso il finanziamento di progetti rivolti a categorie vulnerabili e soggetti fragili che utilizzano lo sport e i suoi valori come strumento di inclusione sociale, sempre in sinergia con gli attori del territorio. Tra gli scopi prefissati, garantire il sostegno e offrire opportunità di recupero a soggetti a rischio di devianza e di emarginazione, inseriti magari in contesti difficili e contestualmente supportare le associazioni e le società sportive che svolgono attività di carattere sociale sul territorio rivolte alle categorie sopraccitate. Ciò nella più ampia cornice della prevenzione e della lotta alle dipendenze giovanili da sostanze stupefacenti ed alcol, del contrasto alla povertà educativa e alla criminalità, con un occhio di riguardo per la lotta agli stereotipi e alla violenza di genere e per favorire lo sport in carcere.
La piattaforma per la presentazione delle domande di partecipazione a SPORT DI TUTTI INCLUSIONE e SPORT DI TUTTI QUARTIERI aprirà il 15 marzo alle ore 12:00
Per maggiori informazioni consulta la pagina www.sportesalute.eu/sportditutti
scheda aggiornata al:05/03/2021

[ Torna all'inizio della pagina ]